Altri contenuti

ACCESSO CIVICO SEMPLICE E GENERALIZZATO

Gli art. 5 e 5 bis, D.Lgs. 33/2013, come modificati dal D.Lgs. 97/2016, prevedono che chiunque, indipendentemente dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti, possa accedere a dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, al fine di esercitare un controllo diffuso sull’azione amministrativa, volto alla verifica dell’efficienza e della correttezza nella gestione delle risorse, nel rispetto di alcuni limiti tassativamente indicati dalla legge.

L’Associazione assicura l’esercizio sia dell’accesso civico, sia dell’accesso generalizzato, intendendosi:

a) per il primo, la piena conoscenza da parte di chiunque di dati, documenti e informazioni detenuti dall’Ente sottoposti agli obblighi di pubblicazione ai sensi dell’art. 5, comma 1, D.Lgs. 33/2013, come modificato dal D.Lgs. 97/2016;

b) per il secondo, la piena conoscenza da parte di chiunque di dati, documenti e informazioni detenuti dall’Ente ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obblighi di pubblicazione, ad esclusione di quelli sottoposti al regime di riservatezza, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto trasparenza.

Per quanto concerne l’accesso documentale l’Associazione si conforma alle previsioni degli articoli 22 e seguenti della L. 241/1990.

La domanda di accesso civico non è motivata, ma deve identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti. Non sono ammesse istanze generiche o meramente esplorative. L’istanza di accesso deve essere nominativa e contenere le generalità complete del richiedente con i relativi recapiti e numeri di telefono, unitamente a copia del documento di identità.

La domanda, presentata in forma scritta via mail o via PEC è rivolta al RPCT:

RPCT – Eleonora Monge
Tel. 011 8118125 – mail monge@planetarioditorino.it
pec: planetarioditorino@messaggipec.it
in sostituzione Paola Fergnachino
Tel. 011 8118125 – mail fergnachino@planetarioditorino.it

Il procedimento deve concludersi entro trenta giorni con un provvedimento espresso e motivato del RPCT.

Analogamente, la domanda di accesso generalizzato non deve essere motivata dalla titolarità di una situazione giuridicamente rilevante, ma deve identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti.

La domanda, presentata in forma scritta via mail o via PEC, è rivolta al RPCT, ovvero all’ufficio che detiene i dati, le informazioni e i documenti. In tal caso, l’ufficio inoltra l’istanza, per conoscenza, al RPCT:

PCT – Eleonora Monge
Tel. 011 8118125 – mail monge@planetarioditorino.it
pec: planetarioditorino@messaggipec.it
in sostituzione Paola Fergnachino
Tel. 011 8118125 – mail fergnachino@planetarioditorino.it

Il rilascio di dati o documenti è gratuito, salvo il rimborso del costo sostenuto per la riproduzione su supporti materiali, copie cartacee o altri sistemi di registrazione (CD, chiavette USB, ecc.). Il procedimento deve concludersi entro trenta giorni con un provvedimento espresso e motivato del responsabile dell’ufficio che detiene i dati, le informazioni e i documenti.

Per quanto riguarda i limiti all’accesso, stabiliti dall’ordinamento per la tutela di interessi giuridicamente rilevanti, e i rimedi in caso di eventuale rigetto o silenzio sull’istanza, si rinvia alla normativa vigente.