MAPI sett08Un ricordo speciale a Mariapiera

“Sotto il tetto di rami alzava il muso
di notte verso l’alto del cielo,
un ghiaione di sassi illuminati.
A occhi larghi e respiro fumante
fissava le costellazioni, in cui gli
uomini stravedono figure di animali,
l’aquila, l’orsa, lo scorpione, il toro.”

(Erri De Luca, Il peso della farfalla)

 

 

Mariapiera Genta, è stata il Direttore di Infini.to fino al 2012. Per molti di noi Mapi, come amichevolmente si lasciava chiamare anche qui in Planetario, è stata molto di più!

Non è nostro intento ripercorrere la sua ricca carriera professionale. Qui vogliamo ricordarla per i numerosi, intensi momenti condivisi con noi. Per rinnovare i valori e l’entusiasmo che ci auguriamo di mantenere vivi in questo luogo ogni giorno con il nostro lavoro.

Mariapiera ha saputo trasmettere l’importanza per l’impegno e la serietà nel lavoro quotidiano ma soprattutto è stata uno straordinario esempio di passione, generosità, dedizione e cura per un progetto, il planetario, in cui credette fin dagli inizi.

Ha saputo guidare e al contempo dare fiducia, intraprendere strade ardue e impervie con pazienza, costanza e buon umore. Con grande abilità narrativa ci ha regalato aneddoti e storie che, ancora oggi, ricordiamo con il sorriso. Ha creduto in noi, nel senso profondo di questo lavoro e in questo luogo. Non ultimo, crediamo con un po’ di presunzione che ci abbia voluto bene.

Noi la ricordiamo così, con una frase a lei cara che parla di stelle, degli animali che lei tanto amava e di immaginazione, “quell’occhio della mente” con cui sapeva guardare il mondo.

Comitato Amici di Mariapiera Genta

Questa sezione nasce per raccogliere tutto il materiale realizzato dal Comitato Amici di Mariapiera Genta in occasione degli appuntamenti organizzati in suo ricordo.
 
CONFERENZE

A. Ferrari (2014) – Mettere in conquasso la Terra il Cielo e tutto l’Universo

F. Arzarello (2014) – Sensate esperienze, necessarie dimostrazioni e linguaggio scientifico

A. Ferrari (2016) – RG: cent’anni e non li dimostra

G. Rinaudo (2016) – Riflessione sui temi della Relatività

S. Romaniello (2016) – Rappresentare le onde gravitazionali
 
GUARDA I VIDEO DELLE CONFERENZE


 
GALLERY

MAPI sett08 MAPI sett08 MAPI sett08
MAPI sett08 MAPI sett08 MAPI sett08
MAPI sett08 MAPI sett08

CHI SIAMO

logo_infinito_small


Planetario di Torino, Museo dell'Astronomia e dello Spazio.
Viaggi spaziali verso Marte,
simulazioni della forza di gravità
su Giove, visioni 3D dell’Universo
e passeggiate tra migliaia di stelle.
credits